FESTA DEI PRODOTTI TIPICI DELLA GERMANIA

 

festa germaniaNon chiamatela “Festa della birra”, per favore. Torna infatti nei giorni del 24, 25 e 26 Ottobre , la Festa dei Prodotti tipici dalla Germania, che si svolgerà presso il Centro polivalente “Antonino Caponnetto” per celebrare il gemellaggio tra il Comune di Certaldo e la città tedesca di Neuruppin. Un evento, aperto a tutti, certaldesi e non, che nasce per rafforzare il legame e l'amicizia che lega Certaldo alla cittadina tedesca, un rapporto che dura ormai da più di quarant'anni.
Non una normale e scontata “Festa della birra”, quindi, ma una vera e propria serata di degustazione di prodotti e piatti tipici tedeschi, organizzata dai cuochi della Erse Neuruppiner Kochakademie, che hanno portato con sé la materia prima e la cucineranno per gli amici italiani il venerdì e sabato dalle ore 17 e la domenica già a partire dalle ore 12.
Il menu parte con una tipica crema di spinaci, porpone poi otto portate principali – dalle salsicce della Turingia al manzo di Hakenberg, dalla carne arrosto al pollo biologico ai semi di sesamo, dal tacchino con salsa al curry e frutta all'immancabile stinco di maiale – fra le quali spicca la novità, il debutto del pesce: il salmone dei fiordi marinato. E poi gli immancabili contorni di cavolo rosso, crauti, patate. E per finire non mancheranno i caratteristici dolci speziati accompagnati dai liquori alle erbe e tanta birra alla spina, sia chiara che scura.
La cena è organizzata con un menù fisso dal prezzo modico che permette di assaggiare e sperimentare più sapori e accostamenti cucinati in modo sapiente e genuino dall'Accademia dei Cuochi di Neuruppin. Mangiano gratis i bambini fino a 5 anni, metà prezzo fino a 12. Per dare modo a tutti di fare un viaggio nella Germania più vera attraverso i suoi profumi e sapori tradizionali.

"PROVIAMO A CAPIRCI": ECCO IL CORSO DI GIAPPONESE PROMOSSO DALL'ASSOCIAZIONE DEGLI SCAMBI CULTURALI

 

CERTALDO — Dopo l'ottimo risultato del primo corso di base organizzato nel 2014, la associazione per la promozione degli scambi interculturali di Certaldo organizza un nuovo corso di lingua giapponese per principianti, intitolato “Proviamo a capirci”.

Il corso prevede l'apprendimento della grammatica a livello iniziale, di iniziare a prendere confidenza con i caratteri giapponesi e fare un po' di conversazione. Un'iniziativa che nasce sulla scia del gemellaggio tra Certaldo e Kanramachi attivo dal lontano 1983 e delle decine di iniziative culturali ed economiche di vario genere realizzate.

Tenuto da una persona di madre lingua che risiede in zona e fa parte della associazione, il corso si terrà presso Associazione Polis, viale Matteotti, inizierà martedì 11 febbraio 2015, si svolgerà dalle ore 21 alle ore 22, le lezioni totali saranno 10, il costo comprensivo di tessera associativa di 100 euro, minimo partecipanti 10 persone.

Le iscrizioni sono aperte fino al 7 febbraio 2015, info tel. 331 1530668

40 gemellaggio giappone certaldo

L'ASSOCIAZIONE GIAPPONESE DEGLI SCAMBI INTERCULTURALI VISITA IL BORGO DEL BOCCACCIO

 

Si è svolto ieri a Certaldo l’incontro tra l’amministrazione comunale di Certaldo e una delegazione di cittadini giapponesi della città di Kanramachi, gemellata con Certaldo dal 1983, guidata dal presidente dell’associazione scambi culturali di Kanramachi, Hisao Tomioka.

La visita a Certaldo della delegazione, che sta facendo un tour in Italia, è stata organizzata dall’Associazione per gli scambi interculturali di Certaldo. Il pranzo si è svolto in collaborazione con l’Istituto Enriques di Castelfiorentino che ha ospitato la delegazione, un pranzo preparato con i prodotti di stagione del nostro territorio, da sempre molto apprezzati dalla comunità della terra del Sol levante.

Infatti il rapporto tra il Comune di Certaldo e la città giapponese di Kanramachi si basa non solo su scambi interculturali, ma anche su rapporti di import e soprattutto export dei prodotti certaldesi e valdelsani, che vengono così venduti a Kanramachi.

certaldo kanramachi associazione giapponese 1

Durante il suo intervento a Casa Boccaccio, il Sindaco Giacomo Cucini ha detto: “Nonostante le difficoltà contingenti, il gemellaggio è ben saldo e questo non può essere che uno stimolo a trovare nuove forme di collaborazione in ambito culturale e formativo al fine di consolidare i rapporti ormai decennali tra queste due comunità. Guardando ai recenti fatti di cronaca, non posso che esprimere solidarietà, sia da parte mia che di tutta l’amministrazione, per l’uccisione di un vostro connazionale da parte dell’Isis.

Di fronte a questo tragico e violento avvenimento, mi sento di ribadire l’importanza di questo gemellaggio in quanto promotore di una cultura di pace e auspico una collaborazione futura fondamentale anche per una formazione più ampia. Ringrazio la nostra Associazione per gli scambi interculturali per il prezioso lavoro che svolge in tal senso”.

Per ulteriori informazioni sui gemellaggi e su tutte le opportunità che possono nascere da iniziative ad esso collegate, si può contattare l’associazione tramite il sito www.scambiinterculturalicertaldo.it o sulla pagina www.facebook.com/gemellaggicertaldo

Fonte: Comune di Certaldo - Ufficio Stampa

certaldo kanramachi associazione giapponese 2

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"