DAL 2 AL 4 OTTOBRE TORNA BOCCACCESCA

 

Boccaccesca1Gusto, piacere e arte del buon vivere: a Certaldo tutto è pronto per Boccaccesca 2015. Dal 2 al 4 ottobre, con il patrocinio di EXPO 2015, al via la 17° edizione della rassegna dedicata alle eccellenze enogastronomiche e artigianali. Tante le novità per l'edizione 2015.

E sono tante le novità dell’edizione 2015 di Boccaccesca che davvero trasformerà l’intera città nella capitale del gusto. L’amministrazione comunale ha deciso di rendere la manifestazione ad ingresso gratuito e di allestire oltre al Borgo Alto, la parte medioevale e suggestiva, anche il Borgo Basso. Qui, nella centralissima Piazza Boccaccio, per la prima volta, troveranno spazio gli espositori dell’artigianato artistico e inizierà un singolare percorso enogastronomico grazie agli esercenti delle attività locali che usciranno dalle loro botteghe e proporranno, ciascuno, un piatto tipico diventando così attori di un inedito street food esclusivamente made in Certaldo.

L’enogastronomia sarà poi protagonista nel Borgo Alto: espositori selezionatissimi metteranno in mostra prodotti di nicchia, mentre chef di primissimo piano si alterneranno in singolari cooking show alla fine dei quali, il pubblico che avrà prenotato (tel. 3331780432). Torna il Premio Chichibio, giunto alla XIV edizione e dedicato alle Scuole Alberghiere della Toscana. Gli allievi quest’anno si cimenteranno in una sfida culinaria sul tema del “riso”, alimento che si presta ad ogni interpretazione in cucina, dall’antipasto al dessert.

Un’area particolare sarà riservata agli scambi enogastronomici con le città gemellate con Certaldo, in particolare Kanramachi (Giappone), Chinon (Francia), Ripatransone e Cossignano (Regione Marche).

 

Tutti gli aggiornamenti e le novità su Boccaccesca sono nel sito www.boccaccesca.it e sulla pagina Facebook Boccaccesca Certaldo.

Fonte: Comune di Certaldo - Ufficio Stampa

I BAMBINI DEL SAHRAWI OSPITI DI CERTALDO, UN'AMICIZIA CHE COMPIE 31 ANNI

 

Per il trentunesimo anno consecutivo il Comune di Certaldo offre ospitalità ed accoglienza ai bambini Saharawi e anche in quest'occasione è arrivata a Certaldo, accolta in Municipio dall'assessore alla Pace e cooperazione Clara Conforti e dal sindaco Giacomo Cucini, una delegazione formata da 10 bambini di dieci anni e un accompagnatore.

E' dal 1975 che il popolo del Sahara Occidentale subisce l'ccupazione del Marocco, ed affronta una situazione di divisione forzata: una parte dell apopolazione vive nei territori del Sahara Occidentale occupati illegalmente dal Marocco, un'ltra nei territori liberati della Repubblica Araba Democratica Saharawi (RASD), mentre il resto della popolazione - come i bambini che sono oggi a Certaldo - vive in campi profughi nel deserto algerino nei pressi di Tindouf. Il popolo saharawi chiede di poter esercitare quello che le Nazioni Unite hanno deciso già il 14 dicembre 1960 con la risoluzione n. 1514: il diritto all'utodeterminazione.

certaldo bimbi saharawi

"Certaldo permette ogni anno a questi bambini di trascorrere un periodo di vacanze e di serenità - spiega l'assessore Clara Conforti - questa esperienza è importante non solo per loro, ma anche per noi, per dare un messaggio concreto di pace, di solidarietà e di condanna delle situazioni di oppressione e violenza. Un grazie doveroso va anche alle associazioni di Certaldo che ci sostengono e ci danno una mano fondamentale in questo progetto, come a tutti quei soggetti che collaborano con le associazioni per l'organizzazione dei laboratori ludico didattici che svolgeranno i bambini".

"Ringrazio le associazioni per la fiducia che mi è stata data e il Comune di Certaldo per il suo impegno - ha detto Massimo Bruni, coordinatore del progetto di accoglienza - i bambini rimarrano a Certaldo fino al 15 luglio, dormiranno alla scuola di Canonica e durante questo periodo avranno modo, grazie alle associazioni coinvolte - di fare tante attività ludico motorie oltre ad un semplice corso di arabo-italiano. Quello che abbiamo cercato di fare è organizzare un programma che permettesse ai bambini di divertirsi ma di entrare anche in contatto con la cittadinanza, è importante a nostro avviso che questo progetto abbia un risvolto di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini. Non a caso i ragazzi faranno delle uscite mirate a vivere delle ore con le nostre associazioni e coi certaldesi".

"Per il Comune di Certaldo è sempre un onore ospitare i bambini del Saharawi - ha aggiunto il sindaco Giacomo Cucini - diamo il benvenuto a questa nuova delegazione sicuri che passerà a Certaldo ore molto belle, di divertimento e di svago. Certaldo si dimostra ancora una volta vicino al popolo Saharawi e rimarca l'attenzione che tutti - a partire dalle amministrazioni - dovremmo porre sulla situazione difficile che si vive in quel territorio".

Otto le associazioni coinvolte nel progetto: Croce Rossa Italiana di Certaldo, Anthos, Misericordia di Certaldo, Sezione soci Coop Certaldo, Associazione promozione scambi interculturali, Auser, Associazione Cittadini Senza Confini, Spi-Cgil di Certaldo.

Il gruppo, arrivato oggi 2 luglio resterà alloggiato alla scuola elementare "Carducci" di Canonica fino al 15 luglio prima di spostarsi a Fucecchio. Diverse le uscite previste durante il soggiorno certaldese, con gite in piscina, al mare, l'immancabile visita di Certaldo Alto e soprattuto i laboratori ludici e didattici con le associazioni. Alle associazioni è stato consegnato anche il frasario arabo-italiano realizzato dalla certaldese Linda Rosi, che sarà un valido aiuto per i bambini per comunicare in queste settimane.

Fonte: Comune di Certaldo - Ufficio Stampa

"CERTALDO FEST" A NEURUPPIN

 

Tutto pronto a Neuruppin per la "Certaldo Fest", la tradizionale festa italiana che celebra il gemellaggio con il Comune di Certaldo. Come le passate occasioni, le aziende agricole e gli chef di Certaldo proporranno alla cittadina tedesca una degustazione di prodotti tipici italiani.

Anche il programma della festa prevede un contributo principalmente italiano. Infatti, si esibiranno, nell'arco dei due giorni, band (Tuscan Novels, ... e la luna?) e artisti italiani (Italo Pecoretti, Marco Martino).

Il festival si svolgerà dal 19 al 20 Giugno nella piazza principale del paese.

L'ingresso è gratuito.

 

Il programma dell'evento

certaldo fest

 

Per vedere alcune foto dell'evento, cliccate qui.

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"